T3-Max-100 Liotironina

51,00

Fabbricante: Maxtreme
Sostanza: Liotironina
Pacchetto: 100 mcg/tab. (50 tab.)

Esaurito

COD: 520 Categorie: , Tag:

Descrizione

Descrizione

La liothyronine è un ormone tiroideo sintetico, disponibile su prescrizione medica. Consiste degli isomeri L dell’ormone tiroideo naturale triiodotironina (T3). Gli ormoni tiroidei stimolano il metabolismo basale e svolgono un ruolo importante nel funzionamento cellulare, incluso il metabolismo di proteine, grassi e carboidrati. Lyotyronin sodico è usato in medicina per il trattamento dell’ipotiroidismo, una malattia in cui la ghiandola tiroidea non produce abbastanza ormoni.

Storia

Nel 1891 fu creato il primo farmaco che includeva T3-Max-100 – estratto di tiroide. Questo estratto è stato usato per trattare i pazienti con mixedema (una malattia della pelle associata a ipotiroidismo). L’estratto di tiroide naturale contiene livelli terapeuticamente attivi di ormoni tiroidei T3 e T4. Sin dalla sua nascita e la sua Liothyronine (T3) da oltre 60 anni, la sostanza è stata ampiamente utilizzata nella pratica medica. Negli anni ’50, tuttavia, questi farmaci stanno gradualmente iniziando a lasciare il posto a nuovi farmaci sintetici della ghiandola tiroide, cioè farmaci di sodio lyotyronine e levotiroxina sodica, con dosaggio ed efficacia simili, e più soddisfacenti per i consumatori rispetto agli estratti estratti da animali. Sebbene la litotronina di sodio e il levotiroxina di sodio siano ancora ampiamente disponibili negli Stati Uniti e all’estero, la litotronina mantiene una quota molto più ridotta del mercato mondiale dei farmaci tiroidei. Tuttavia, dato l’effetto più potente e ad azione rapida, il lyotyronin sodium rimane un farmaco popolare per la tiroide tra i bodybuilder e gli atleti. Cytomel è il marchio più conosciuto negli Stati Uniti, dove è attualmente prodotto da King Pharmaceuticals.

T3: Bodybuilding Fat Burner – Ormone tiroideo: la mia esperienza e gli effetti collaterali

Effetti collaterali di T3-Max-100

Gli effetti collaterali sono solitamente associati a sovradosaggio e possono includere mal di testa, irritabilità, nervosismo, sudorazione eccessiva, battito cardiaco irregolare, aumento della motilità intestinale o irregolarità mestruali. Il sovradosaggio può anche causare uno shock e aggravare o causare angina pectoris o insufficienza cardiaca congestizia. Il sovradosaggio cronico di sodio lyoteronina è accompagnato da sintomi, solitamente associati a ipertiroidismo o sovrapproduzione di ormoni tiroidei naturali nel corpo. Se si verificano effetti collaterali di un sovradosaggio, la dose deve essere immediatamente ridotta o l’uso di lyrotonina di sodio completamente interrotto. Un grave sovradosaggio può essere in pericolo di vita. All’interno del pacchetto di tutti gli ormoni tiroidei, viene dato il seguente avviso: “I farmaci con attività ormonale tiroidea, da soli o in combinazione con altri farmaci terapeutici, sono stati usati in passato per trattare l’obesità. Per i pazienti con sindrome eutiroidea, le dosi nell’intervallo di bisogni ormonali giornalieri sono inefficaci al fine di ridurre il peso. Dosi più elevate possono causare manifestazioni di tossicità gravi o addirittura letali, specialmente in combinazione con le ammine simpatomimetiche, che hanno un effetto anoressico.

Applicazione di T3-Max-100

Per il trattamento dell’ipotiroidismo lieve, la dose iniziale tipica raccomandata è di 25 mcg al giorno. Quindi il dosaggio giornaliero può essere aumentato di non più di 25 microgrammi ogni 1-2 settimane. La dose di mantenimento stabilita è di solito 25-75 μg al giorno. Si consiglia di utilizzare il farmaco una volta al giorno. Sebbene il lyotyronine sodium agisca rapidamente, gli effetti del suo uso possono essere osservati nel corpo umano per diversi giorni dopo la sospensione dell’uso. Tra bodybuilder e atleti, la lyotyronin sodica viene utilizzata per accelerare la perdita di grasso a dosi di 25 mcg al giorno. Questa dose può essere aumentata di 25 mcg ogni 4-7 giorni, ma non più di 75 mcg al giorno. Lo scopo di questa applicazione è quello di accumulare lentamente il farmaco, permettendo al corpo di adattarsi ad un aumento del livello degli ormoni tiroidei, evitando cambiamenti improvvisi che possono causare effetti collaterali. La Lytryronin sodica viene in genere assunta non più di 6 settimane e il trattamento non può essere interrotto bruscamente. La sospensione dell’uso del farmaco dovrebbe essere tanto graduale quanto la sua iniziazione. Di solito si raccomanda di ridurre la dose di 25 mcg ogni 4-7 giorni. Ciò è necessario affinché l’organismo ricostruisca la produzione dei suoi ormoni endogeni dopo la fine della terapia e anche per evitare il verificarsi di effetti collaterali.